Ama il tuo riflesso 

Ho qualche rotolino, i capelli perennemente ingrifati, il naso è l’unica cosa importante che ho. Non sono sexy, seducente e conturbante. Nelle foto se possibile vengo anche peggio. Il vitino da vespa l’ho perso alla festa di compleanno dei vent’anni. Il metabolismo veloce deve essersi rotto entrambe le gambe che sennò non me lo spiego. Non sono di sicuro una femme fatale. Non ho la camminata felpata felina, anzi se non sto attenta rischio slogature multiple. Se mi piacerebbe essere piú avvenente?cazzo ovvio che si!tutti votrebbero essere piú belli. Però nonostante sia ben lungi dall’esser perfetta mi vedo comunque bellissima. Mi specchio e vedo riflessa l’immagine della persona che conosco di piú e al contempo di meno. L’immagine mutata nel tempo e forgiata da lineamenti che mi riportano alle mie radici. A chi non c’è piú e a chi c’è ancora. E questo è bellissimo. Lo rende,per me,il volto piú bello del mondo. Perchè mi ricorda chi sono stata, chi sono, da dove arrivo. Tutti dovremmo essere bellissimi per noi stessi. Come aspiranti e piú mitigati narcisi dovremmo amare l’immagine riflessa. Perchè se così non fosse il primo venuto potrebbe farci credere di non essere abbastanza. E io questo potere nelle mani di una persona non lo metterei mai.

Annina Botta 

Annunci

35 pensieri su “Ama il tuo riflesso 

    1. Credimi ti capisco! Mi sono sempre sentita inadeguata, sbagliata, non all’altezza. Non mi sono mai piaciuta, ero ossessionata da ciò che gli altri potevano pensare. Ora invece, anche se vedo tutti i miei difetti, mi accetto, mi piaccio, non odio il mio riflesso, lo riconosco e lo accolgo. Certo mi piacerebbe essere più attraente ma vado benissimo così. Non voglio più permettere alla volubilità dei gusti altrui di definire chi sono, di ferirmi, di farmi sentire quasi in colpa per ciò che non sono. Ama te stessa, per ciò che sei.

      Liked by 3 people

  1. Ma tu mi hai fatto commuovere!!!!! Articolo bellissimo!
    Un vecchio film, visto anni fa “Connie e Carla” ha un pezzo bellissimo sull’accettarsi.
    Una delle protagoniste esauste dalla perfezione forzata urla sul palco “ACCETTATE QUESTO CORPO PERCHE’ E’ L’UNICO CHE AVETE!”
    Complimenti davvero, mi sono rispecchiata in ogni parola!

    Liked by 1 persona

  2. Amiamoci come siamo, con le nostre evoluzioni o involuzioni, i nostri punti di forza o di debolezza.
    Ma prendiamoci sempre cura di noi stesse perché cura è la parola femminile per eccellenza, un’attitudine che porta con sé dolcezza, rassicurazione, benessere.
    Che lenisce con tenerezza le asperità della vita..
    La cura di sé, del proprio corpo non deve diventare un’ossessione e non è rubricabile alla parola vanità, ma è espressione di autostima, del valore di sé, dell’armonia tra esteri0rità ed interiorità.

    Liked by 2 people

  3. Giusto quel che dici ma, a parte ciò mi sembra di ricordare che da qualche parte su un post vi era una tua foto e…ecco…se fossi il tuo specchio non farei alcuna fatica a restituire una gran bella immagine! 😀

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...