La lista della spesa 

​Mi prendo sempre tardi.  Mi prendo sempre all’ultimo.  Mi prendo sempre così.  Poco tempo,  di corsa,  a incastrare tutto,  col fiatone e il dubbio di non farcela.  Poi ce la faccio.  A volte “arronzo”,  a volte senza essere perfetta come vorrei. Senza una lista della spesa,  senza un vero e proprio programma.  Senza navigatore, senza cartine,  perdendomi a volte,  facendo giri più lunghi,  arrivando altrove,  scoprendo meraviglie o mattatoi.  

 Eppure so bene dove sto andando,  non è un posto,  è uno stato d’animo.  

E non importa come,  dove e quando.  

Non importa il perché. 

Basta trovarlo. 

Seguendo l’istinto,  imparando dai propri errori,  che gli errori degli altri hanno il peso che decidiamo di dargli noi.  

Che la soglia,  l’asticella,  siamo noi a regolarla. 

Che a un sogno siamo noi a dare la scadenza. 

Che non te la devi stare a raccontare,  che non ha senso. 

Che a volte è comodo,  che a volte è stretto. 

Che a volte non sei in sincro,  altre non ne hai voglia. 

Che non ho mai capito un cazzo,  ma forse,  nonostante i limiti,  i difetti e gli eccessi,  sono sempre stata vicina alla mia versione migliore.

Che è facile starsene fuori. 

Che è facile quando sei in vantaggio. 

Che è facile quando non rompersi mai nel tentativo di non rompere muri. 

Che è facile restare a guardare. 

Restare fermi e basta,  farsi prendere e lasciare. 

È facile,  non si rischia poi tanto. 

Io no,  io mi rompo,  io mi ricompongo,  io mi espongo.  

Io mi rendo ridicola e non ho paura del fallimento.  

Forse così soffrirò molto di più,  prenderò un sacco di cantonate e sicuramente farò cazzate.  

Almeno,  però,  saprò di essere vicina all’amore più di chi si mette in panchina. 

Annina Botta 

Annunci

26 pensieri su “La lista della spesa 

  1. Sei così certa degli itinerari altrui, delle altre liste-spesa? E’ vero si tratta di uno stato danimo, ne avevo uno qui adesso sulla punta della mia tastiera poi sono passato da qui
    (volevo farlo da stamattina). Sei in rete da poco, ti muovi bene, scivoli sulle parole, le attraversi e sono tutti stati d’animo Bisogna dar spazio alle parole. A quelle grosse e a quelle piccole.così il mio post diventa un commento, perchè no?
    Anche questa notte ho sognato ed era un sogno a tratti confuso, dentro c’eravamo proprio tutti: anche quelli che non visito mai. Però non c’erano gli equivoci e le prese di posizione assurde con cui, scendendo nella blogosfera, conviviamo tutti. O meglio, tutte queste cose stavano appiccicate ad una piccola parte del soffitto sopra di noi. Più in là si apriva un cielo grandissimo CHE CI ABBRACCIAVA TUTTI E RIDEVA DI NOI. Stati d’animo.
    A me, che guardavo il mondo, qualcuno che non ricordo diceva “Fai bene a non prenderti troppo sul serio”. Sono seriamente attratto da tutto questo universo che abbiamo costruito ( o ci hanno costruito? ) Si è levata una grande risata ma non era sarcasmo era consapevolezza e non era di qualcuno in particolare. Era anonima, era l’emozione di vivere perchè quella di credere è già passata. Ma tornerà.

    Liked by 1 persona

    1. In realtà non sono certa neanche dei miei itinerari.
      Ho fatto solo una scelta, non risparmiarmi, non evitare la felicità per paura di bruciarmi, andare senza freno a mano. Questo in realtà molte volte mi fa sembrare ridicola e altrettante mi fa fare errori. Mi piace molto l’immagine del piccolo pezzo di soffitto e del cielo, sopra, che abbraccia tutti. Per quanto riguarda gli stati d’animo, per quanto utopico possa essere, vorrei poter dire che riesco a mantenere uno stato di benessere indipendentemente dai fattori esterni. Forse, però, è questa imprevedibilità e fallibilità a rendere il viaggio più interessante.

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...