Il gioco delle carte 

Ho imparato una lezione.  L’amore non basta.  Non è vero che può tutto,  non è vero che supera ogni ostacolo.  Ci sono muri che anche con tutto l’amore del mondo non si possono abbattere.  Che sia l’amore di un genitore,  di un fratello,  di un compagno.  Ci sono cose più grandi,  non più importanti,  ma più grandi.  E tu puoi combattere,  puoi dare comprensione,  puoi versare lacrime.  No,  non servirà.  Non potrà servire.  E ti sentirai inutile e impotente.  Penserai che non hai amato abbastanza.  Diventerà un lento stillicidio.  Non come le grandi delusioni che spengono la fiamma di colpo.  No.  Sarà un susseguirsi di piccole cose.  Stancamente farai finta di crederci.  Stancamente le parole ti attraverseranno.  Stancamente saprai che fa parte di quel balletto prestabilito.  Stancamente reciterai la tua parte in questa assurda pantomima.  Perchè l’amore non è bastato,  l’amore non può salvare da tutto,  l’amore ti dà,  però,  ancora quel briciolo di forza per continuare a crederci.  Anche quando le carte sono scoperte,  l’inganno è evidente e ti presti al gioco nella speranza che l’altro si salvi da solo.  Finché non verserai l’ultima goccia di sangue,  contro quel muro impossibile da sfondare,  e allora non ti resterà che salvare te stesso.  

Annina Botta 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...